Fine primo anno scuola materna per Francesco

Sono trascorsi nove mesi da questa foto, scattata pochi minuti prima che Francesco facesse il suo primo ingresso alla scuola materna.

Francesco primo giorno di scuola

Nove mesi in cui il mio piccolino ha raggiunto importanti traguardi.

Un periodo intenso e piacevole grazie soprattutto alle maestre, al personale ausiliario e alle altre mamme sempre presenti e collaborative. 


E pensare che alla prima riunione insegnanti-mamme mi ero un pò spaventata.
Ci sono state spiegate alcune cose che, per chi veniva dal nido privato non erano certo piacevoli da ascoltare:
  • Ci sono 28 alunni per 2 maestre. Una maestra per la mattina e l’altra per il pomeriggio e solo due ore di compresenza (durante il pranzo).  Ma come fa una maestra a gestire 28 piccoli monelli?
  • Se il bambino si fa pipì/cacca addosso, nessuno lo cambia;
  • Se si bagnano con l’acqua lavandosi le mani o durante il pranzo nessuno li cambia;
  • Niente merenda perchè giustamente una sola insegnante non ce la fa a gestire 28 scalmanati che si alzano dal banco, che corrono uno sull’altro per cercare il loro zainetto, che sicuramente non riescono ad aprire, che hanno bisogno di aiuto per aprire la merendina….che devono rimettersi seduti….
  • Se i bimbi non mangiano, le maestre non hanno modo di segnare chi non ha mangiato. Chi viene dal privato sa che a fine giornata riceve un foglietto con su scritto cosa ha mangiato il bimbo, se tanto, se poco etc. etc;
  • Gli alimenti del pranzo non vengono tagliati all’origine (dove cucinano) ma sono le due maestre a dover tagliare il cibo per tutti.
“Per fortuna” i bimbi di questa classe sono stati spesso malati, (compreso Francesco) per cui raramente ci sono stati più di 20 bambini presenti in un giorno.
Almeno il lavoro delle insegnanti è stato in minima parte alleggerito e i bimbi seguiti meglio.

Nonostante le pochissime risorse che il nostro Stato mette a disposizione della scuola e delle insegnanti,  queste ultime hanno svolto un lavoro davvero eccezionale e noi mamme sappiamo bene quanto siamo fortunate ad essere capitate con la maestre Cinzia e Gloria.
E non mi dilungo a raccontare quanto sia stata bella la festa di fine anno, con balli, canti, coreografie, musica,  palloncini e dolci e crostate preparate dalle mamme.

Ma cosa ancora più importante, Francesco ha già imparato ad amare i libri, finge di leggere e la sera prima di addormentarsi, mi chiede sempre di leggergli una storia.

Adesso tocca a me, cercare di impegnare il tempo di Francesco facendo insieme qualcosa di divertente e costruttivo.
Vi terrò aggiornate.
Un caro saluto e a presto!
CIAO
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...