La nostra casa

Con la nostra casa è stato amore a prima vista, era proprio quella che cercavamo per far crescere i nostri figli.

- Area Geografica: Ci troviamo a 50 Km da Roma. Quando vogliamo "fare i romani" prendiamo la macchina o il treno e facciamo i pendolari, però poi torniamo a casa e facciamo i campagnoli dedicando tra gli altri, al giardino e all'orto. Siamo vicinissimi al mare (circa 4 km)  ma affacciandoci dalla cameretta di Chicco, vediamo da lontano i Monti Lepini (a naso dovrebbero essere quelli e comunque più che monti sono colline...). In alcuni giorni riusciamo a scorgere anche il Monte Circeo. 

- Orto:  Mio marito si dedica all'esterno della casa. In estate mi regala grandi soddisfazioni con la sua produzione di zucchine, cetrioli, peperoni, melanzane, fagiolini, peperoncini, insalata etc. etc.  Dedicarsi all'orto è divertente (divertente per me, tanto ci pensa lui eh eh), molto educativo per i bimbi e ovviamente utile. I gemelli sono stati svezzati prevalentemente con le nostre buone verdurine e svegliarsi la mattina, prendere quello che c'è e preparare il brodo per lo svezzamento,  è proprio un sogno per una ragazza di città come me;

- Giardino: ne abbiamo due piccoli. Uno all'entrata in cui abbiamo piantato un ulivo e un  albero di limoni, uno dietro dove c'è l'orto. Purtroppo non mi è permesso prendere i limoni per le mie ricette,  perchè servono per la produzione casalinga di limoncello del marito. E poichè la pianta è giovane e produce pochi limoni, quei pochi sono suoi. 

- Su due livelli: il sogno di una vita avere le camere da letto sopra e vivere prevalentemente sotto. Così il piano di sopra rimane sempre ordinato e pulito;

- Finestra all'inglese. Questa finestra di cui mi sono innamorata prima che di tutto il resto, mi ricorda,  la casa che mi ha ospitato a Londra nel quartiere South Ealing. E' molto grande e regala una bella visibilità perchè si affaccia sul giardino. E' davvero piacevolissimo guardare fuori e osservare quello che succede.  C'è sempre un via vai di uccellini e quando siamo fortunati,  possiamo scorgere il pettirosso che ha fatto il nido nella nostra siepe. Alcune volte fa anche il bagnetto in una piccola pozzanghera e verso sera arriva anche un bel rospetto. Una volta ho provato ad accarezzarlo ed era  tutto gommoso;

- Cucina chiusa e non a vista. Quasi tutte le case di oggi, hanno cucine o angoli cottura a vista, magari nel bel mezzo del soggiorno. Avendo bimbi piccolissimi, per me la sicurezza viene al primo posto quindi di una cosa ero sicura mentre cercavamo casa. La cucina, doveva essere separata dal resto della casa; quando cucino (ed essendo in 5 c'è sempre una pentola sul fuoco) chiudo la porta con una cerniera di sicurezza della Chicco e mi sento molto più tranquilla anche se controllo sempre che nessuno sia riuscito ad entrare;

- due bagni:  Uno con la doccia e uno con la vasca. Sono piccoli, da strapazzo, facili da pulire. Qui ci saranno 4 maschi adulti........ci siamo capite!!!

- scala di marmo: bella larga e comoda per accedere al piano di sopra;

- Dimensioni casa: non troppo grande e quindi facilmente gestibile sia per le pulizie, che per la manutenzione in generale e per le spese di riscaldamento. E' qui che abbiamo scelto di crescere i nostri figli, speriamo di fare un ottimo lavoro.  

- Personalizzazioni: La casa è di nuova costruzione e abbiamo scelto di non toccare nulla perchè ci piaceva così come ce l'hanno consegnata. Con il tempo, cercherò di regalare ad ogni stanza un tocco originale con le mie creazioni di stoffa. Ho tante idee ma ho un bimbo di tre anni e due gemelli di 16 mesi, quindi poco tempo per portare a termine un qualsiasi progetto. 
Ecco il nostro nido: seguiranno foto.....